Font Size

Layout

Cpanel

Rivista

A causa del ritorno al mittente di decine di riviste della "Regina del bosco" si prega chiunque cambi la residenza o la sola via di comunicarlo tempestivamente alla mail  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CACCIATORI PROVE SELEZIONE....... E UNA PROPOSTA

Giulio Colombo diceva che le gare cinofile erano nate come confronto tra i migliori cani da caccia. 

I CACCIATORI che possedevano un buon cane sentivano il bisogno di confrontarsi( PROVE) con altri cacciatori, sotto la supervisione di conoscitori dello standard di razza (esperti giudici) che poi con il loro giudizio davano indicazioni agli allevatori quali riproduttori utilizzare (SELEZIONE).

Questo succedeva in origine quando la situazione faunistica italiana permetteva di avere a disposizione selvaggina autentica poi le cose sono cambiate e sono nate la grande cerca, le classiche a quaglie,le prove con selvaggina immessa e altri tipi di prove sempre utili alla selezione, ma che non avevano niente a che fare con la caccia cacciata e molti cacciatori si sono allontanati dalla cinofilia.

Leggi tutto: CACCIATORI PROVE SELEZIONE....... E UNA PROPOSTA

AH…SE LA SCHIFFER FACESSE LE TAGLIATELLE...

AH…SE LA SCHIFFER FACESSE LE TAGLIATELLE...lavasse i piatti, fosse un’amante focosa (e fedele) e magari anche una madre premurosa…

Penso che nell’immaginario di tutti gli uomini ci sia una donna di questo tipo. Trasponendo il concetto in cinofilia, è possibile affermare che il cane bello, stilista, intelligente e di grande rendimento è anch’esso nei sogni di ogni cacciatore cinofilo.

Puntare in alto è giusto perché, come diceva mio nonno “a calare si fa sempre in tempo”. Però se vogliamo essere realisti probabilmente chi aspetta di andare a letto solo con la Schiffer morirà vergine: così anche il cacciatore-cinofilo-idealista che non tollererà un minimo dettaglio o una botta di coda nel girare un lacet, non possederà mai un cane decente e rimarrà sempre a “bordo campo” a criticare.

Ho usato questa metafora per dire che alla fine bisogna sì puntare al meglio, ma nello stesso tempo provarci; il “purismo” spesso ostentato, non diventi un alibi per non fare mai nulla, a volte può essere molto più gratificante uscire con Lilli Gruber che aspettare una mitica Schiffer senza difetti. Un cane perfetto è praticamente un’utopia, e mettere in fila tutte le caratteristiche necessarie per fare un buon soggetto da caccia o da prove è come fare 13 al totocalcio.

Leggi tutto: AH…SE LA SCHIFFER FACESSE LE TAGLIATELLE...

Trofeo Gramignani calendario 2016

.

Trofeo Gramignani 2012-2013 - Prova del 19-20 Gennaio 2013 Istria (Croazia)

 

Nei giorni  19/20 Gennaio 2013 si è regolarmente svolta la prova del Trofeo Gramignani in Istria (Croazia)

 

Sabato 19 Gennaio

 

1° Batteria Giudici : Frangini – Hrvatin

N.C.

Richiami :

Perla del Frangio s.i.f. di Ildo Battanello

Setter di Pavoni

Setter di Kos

 

2° Batteria Giudici : Bortot – Ujancic

1° Ecc. Foan Patty s.i.f. di Baloci

Richiami :

Ghibly s.i. di Baloci

Merx s.i. di Baloci

 

Domenica 20 Gennaio

 

1° Batteria Giudici : Hrvatin – Frangini

N.C.

Richiami :

Foan Patty s.i.f. di Baloci

 

2° Batteria Giudici : Bortot – Ujancic

N.C.

Richiami :

Perla del Frangio s.i.f. di Battanello

Setter di Kos

Setter di Kos

 

Sottocategorie

Sei qui: Home Vita di Club Cinofilia